AAA CERCASI VOLONTARI E VOLONTARIE PEDIBUS

AAA CERCASI VOLONTARI E VOLONTARIE PEDIBUS

A settembre la scuola ricomincia, finalmente, “in presenza” come abbiamo imparato a dire in questo periodo di COVID.
E settembre arriva in un attimo: ecco perché il Comune di Melegnano sta già cercando volontari per il PEDIBUS, un servizio di accompagnamento a scuola a piedi.
La pandemia ci ha imposto di rivedere le nostre abitudini quotidiane; ora è importante consolidare questo nuovo stile di vita e andare a scuola a piedi è senza dubbio il modo più sano e divertente di cominciare la giornata, anche per gli adulti.

Per info scrivete a pedibus.melegnano@gmail.com

SPESA QUOTIDIANA? PRIMA LA BICI!

SPESA QUOTIDIANA? PRIMA LA BICI!

Senza andare a scomodare i discorsi legati alle guerre per il petrolio (motivo comunque fondamentale per cui si dovrebbe boicottare l’uso dell’auto) e provando a soffermarsi su tematiche più vicine alla nostra quotidianità, ci accorgiamo facilmente della crescente inefficienza dell’auto in contesto urbano: la pericolosità per gli altri utenti della strada, il rumore e l’inquinamento, la difficoltà nel trovare parcheggio. E i parcheggi non sono pochi, le nostre città sono piene di automobili, ovunque: ce ne sono semplicemente troppe, lo spazio che occupano, sia da ferma (95% del tempo) sia in movimento, è finito. Cosa vogliamo fare? Se non cambiamo le cose, lo scenario più probabile è un’ora di coda per andare a comprare il pane, lasciando l’auto fuori dagli spazi della sosta e togliendo altro spazio, di quel poco rimasto, riservato (o meglio “avanzato”) per pedoni e ciclisti.

“OK, hai ragione ma tanto io non faccio la spesa in paese, vado al supermercato, ci arrivo con la strada provinciale” diranno molti, ecco perché negli ultimi anni si sono moltiplicati i centri commerciali e gli ipermercati, a spese delle nostre campagne. Il binomio automobile – supermercato a pensarci bene è uno delle rovine dei nostri tempi. Le società occidentali hanno messo il consumo al centro dell’economia, passandolo come “felicità”: noi consumatori non vediamo l’ora di comprare qualcosa di nuovo e quale posto migliore di un supermercato, dove c’è lo spazio per esporre di tutto, soprattutto quello che non volevamo andare a comprare, per farcelo acquistare? Per non parlare della quantità di rifiuti, 99% plastica, prodotti da questa economia del “non ho tempo per cucinare mi serve un pranzo pronto, un’insalata o un affettato in busta, così faccio veloce, che ho un sacco di cose da fare” (il tempo di stare sui social lo si trova sempre però!). Ultimo ma non meno importante è poi l’aspetto umano, vogliamo parlare dei contratti, dei turni e dei diritti dei lavoratori dei vari Esselunga, Carrefour, Gigante, etc? OK, magari non tutti hanno voglia di essere chiamati per nome e di scambiare quattro chiacchiere col negoziante quando vanno a fare acquisti, ma è l’attenzione al cliente che si trova nel negozio di vicinato il valore aggiunto, la freschezza del prodotto dell’acquisto giornaliero, la spinta a un’economia piccola, famigliare e soprattutto etica.
E quando avete bisogno di comprare qualcosa, andateci in bicicletta, così da evitare spese eccessivamente grandi, generare rifiuti plastici in eccesso e buttare via le cose che probabilmente scadranno nel frigo: è sufficiente un piccolo portapacchi o un cestino. Le nostre mamme e le nostre nonne lo hanno fatto per decenni e come cantava Mina, Trio Lescano e tanti altri, erano una “bellezza in bicicletta“.
Diego Segalini
Presidente

MOBILITA’ POST COVID, ZTL A MELEGNANO PER LA MOVIDA

MOBILITA’ POST COVID, ZTL A MELEGNANO PER LA MOVIDA

Una piccola, grande battaglia vinta!
Dopo numerose sollecitazioni per rendere più vivibile la città di Melegnano, in particolare durante le serate di movida, dopo una mozione che impegnava l’Amministrazione ad istituire la ZTL nel centro cittadino, oltre un’altra serie d’interventi per la mobilità ciclistica, dal 3 luglio prossimo la ZTL è realtà.

E’ un grande passaggio per Melegnano che, siamo certi, porterà un cambiamento nel modo di vivere la città, come lo fu, ai tempi, l’istituzione dell’isola pedonale nei giorni di mercato.
Un articolo del Cittadino di martedì 30 giugno riporta interviste a ragazzi e ragazze che abitano fuori Melegnano e che promuovono senza esitazione l’idea di poter vivere la movida senza l’ansia delle auto di passaggio.
La pandemia ci ha imposto un cambio di passo nella visione della vita: abbiamo affrontato problemi ben più gravi e siamo riusciti a cambiare anche le nostre abitudini quotidiane. La ZTL in centro è un cambiamento sano, per noi e per la città: andrà tutto bene anche in questo caso.

 

VACANZE POST COVID: COME?

VACANZE POST COVID: COME?

Tempo d’estate, per i più fortunati è tempo di vacanze e viaggi. Ma quest’anno sarà – o dovrebbe essere – diverso: purtroppo il virus non è ancora scomparso e visto che un po’ di prudenza non guasta, come pensiamo di trascorrere le nostre ferie?

Pare che molte persone non abbiano intenzione di cambiare le proprie abitudini, a giudicare da certe spiagge decisamente sovraffollate, ma la cosa che più mi spaventa è l’abominevole concetto di “bolla pedonale” portato avanti dalle case automobilistiche (https://www.ilsole24ore.com/art/l-auto-il-coronavirus-forse-tornera-centro-mobilita-ADGJxJJ) rivisitato in chiave “marittima”: tutti in barca. Soprattutto i litorali di Liguria e Toscana, dove le spiagge sono più piccole e già piene, rispetto alla costa dell’Adriatico dove è più facile creare distanziamento, sono stati letteralmente presi d’assalto da un’infinità di barche a motore, di ogni dimensione colore e forma. E siamo solo a inizio luglio, come sarà ad agosto? Farsi una nuotata sarà come fare lo slalom in bici tra le auto in coda a Milano tra Rogoredo e Piazzale Corvetto? Bisogna tutelare l’aria e le città, ma anche l’acqua e le regioni costiere, sono tutte ricchezze inestimabili e quelle italiane senza eguali al mondo. Il modo migliore per godersele in vacanza? Una barca a vela o… un biciviaggio!

Diego Segalini
Presidente

MOZIONE PER LA MOBILITA’ SOSTENIBILE A MELEGNANO

MOZIONE PER LA MOBILITA’ SOSTENIBILE A MELEGNANO

Martedì 23 giugno, al Consiglio Comunale a Melegnano è stata presentata una mozione che impegna l’Amministrazione a realizzare una serie di interventi per la mobilità ciclistica e, più in generale, per la vivibilità della città. Una discussione interessante che ha svelato da che parta sta chi.
La mozione è passata a maggioranza con interventi interessanti a sostegno di Sindaco, assessori, presidente del consiglio oltre ai consiglieri di maggioranza. Anche Sinistra per Melegnano ha votato a favore di una mozione che mira a dare alla città di Melegnano un modello diverso di mobilità ma soprattutto una migliore qualità della vita, con un’attenzione particolare al rilancio economico del commercio locale.
Un passaggio importante, quello di ieri sera, cui ora devono seguire velocemente fatti concreti. Il cambiamento è già cominciato e noi vigileremo.